Riparte la pallanuoto

Da sabato 2 ottobre riparte la stagione di pallanuoto 2010-2011 con il secondo turno di coppa Italia. 
“Il Posillipo ci prova. Da ottobre riparte la caccia alla Pro Recco”. L’esternazione non è mia, ma è il titolo dell’articolo di Lucio Cirino Pomicino tratto dall’edizione del Mattino del 16 settembre  e leggendolo mi sembra che sia un lavoro davvero politicamente corretto che pare ignorare tutto quello che è successo fino ad ora.
Le notizie sono facilmente reperibili dal sito “Posillipowaterpolo” e la più clamorosa è senza dubbio la scissione del contratto con l’ex capitano Andrea Scotti Galletta. Era appena il 18 maggio che Scotti Galletta festeggiava le sue 200 partite con il Posillipo (semifinale playoff contro il Savona) e poco dopo giocava la finale del terzo posto con i postumi di una frattura alla gamba; il 7 ottobre è la notizia del divorzio, per motivi tecnici e contrattuali. Dopo dieci anni, se na va uno degli ultimi prodotti del vivaio. Un addio velenoso, come spiegherà lo stesso Scotti: “Ho chiesto spiegazioni all’allenatore Silipo e lui mi ha riferito che la società voleva risparmiare. Ma la verità è che l’allenatore non mi voleva più e non so per quale motivo”.
Che il budget fosse ristretto si sapeva ed è per questo che si doveva puntare su giovani e vivaio. E invece…
Invece va via Scotti Galletta, napoletano di 28 anni; vanno via Luca Fiorillo (20 anni, figlio d’arte napoletana),Fabio Gambacorta (27 anni, “A Napoli ormai vivo benissimo”), Mattiello (napoletano, 27 anni). Magari non saranno fuoriclasse, ma chissà dove (e come) si spera di trovare di meglio.
Arrivano giovani? italiani? Macchè! Arriva il serbo 37enne Krstonosic che, notizia del 15 settembre, ha difficoltà a inserirsi nel gruppo e torna a casa dalla moglie che ha avuto un incidente stradale. Sostituto: un attaccante semisconosciuto, tale Marin Ban, croato 25enne, la scorsa stagione in forza al Mornar Spalato. E arriva anche il cubano Perez, 34 anni, il cui acquisto, come sostituzione di Scotti Galletta, è così commentato dal presidente Caiazzo: “Non stiamo smobilitando ma vogliamo costruire, in un tempo ragionevole, una squadra di giovani di valore con grandi prospettive di crescita e soprattutto italiani“. Forse si riferiva a Gian Marco Guidaldi, 23 anni, attacante proveniente dal Latina  che vanta esperienze in due mondiali con l’under 20. Forse arriverà Hutten, 25 anni, difensore americano.
E infine pare si sia risolto con un rinnovo del contratto la trattativa con il portiere Negri, anche lui pronto ad andarsene. Fortuna che portieri in giro non ce n’erano (nè migliori, nè peggiori…) e quindi il Circolo non ha avuto molte scelte! Interessante sapere che Pastorino, secondo portiere della nazionale campione d’Europa a Zagabria, a vent’anni preferisca fare il secondo di Tempesti alla Pro Recco piuttosto che avere un posto di titolare nel Savona. Voglio vedere come un secondo portiere verrà convocato in nazionale…
Niente di tutto ciò nell’articolo citato e comparso su il Mattino. “Riuscirà il Posillipo a migliorarsi?” chiede il giornale. «Non è facile fare pronostici. Abbiamo una squadra notevolmente rinnovata 7 giocatori su 13, non è poco. Percepisco le buone intenzioni dei ragazzi, li vedo convinti e impegnati. Buonocore? Probabilmente sarà lui il nuovo capitano», risponde Silipo.
Si poteva invece ad esempio chiedere: si ringiovanisce e si punta sugli italiani cacciando Scotti Galletta, Fiorillo, Gambacorta, Mattiello e comprando Perez e Krstonosic? Pensa che con tre stranieri diminuiranno le spese? Non pensa che con due buoni innesti la squadra avrebbe potuto lottare per il primo posto? Cambiare sempre e così radicalmente, non dà un po’ l’idea che non ci sia nessuna strategia aziendale per il settore pallanuoto? A questa e ad altre domande potremo dare risposta solo seguendo il campionato 2010-2011 già vinto dalla Pro Recco. Basta che la finiamo di dire che “parte la caccia al Recco”. La caccia gliela può dare forse il Savona; al Posillipo toccherà un ruolo di comparsa con l’obiettivo di migliorarsi di partita in partita. In attesa delle epurazioni del prossimo anno.
(Domenico, 30 settembre 2010)

Annunci

3 risposte a “Riparte la pallanuoto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...