Si censurano due tette e non l’omicidio

Riguardo il noto filmato sull’esecuzione a Napoli diffuso per cercare di riconoscere il killer, mi chiedo un paio di cosette molto elementari.
La prima: ma non bastava il frame con la faccia del killer invece dell’intero filmato?
La seconda: ma la polizia sta così messa male se ha bisogno dell’aiuto del pubblico?
Qualche tempo fa la sketch-com "Così fan tutte" in onda su Italia 1 è stata spostata alla mezzanotte perchè le tette della Marcuzzi e il suo modo di addentare un wurstel erano stati ritenuti troppo espliciti e offensivi al pudore. In quella occasione erano scesi in campo l’associazione dei telespettatori (Aiart) e il Movimento dei genitori, ma anche due solerti parlamentari. 
In questa occasione tutti tacciono: evidentemente le tette della Marcuzzi mettono più a disagio di un omicidio in diretta.
(Domenico, 2 novembre 2009)
 
Annunci

3 risposte a “Si censurano due tette e non l’omicidio

  1. Sì vero. Questa è l’italietta e ormai non ci salva più nessuno,tra politici pu**anieri e non solo….mafie,camorre,n’dranghete e corone più o meno sacre e unite….siamo messi davvero male. E se ti sparano in pieno giorno e a volto scoperto come nel caso del quale parli e come successe già tempo fa col suonatare di fisarmonica mi pare rumeno vuol dire che lo stato non solo ha perso ma neppure esiste.Amen.P.S. complimenti al tuo "marechiaro" che ha matato la vecchia signora.

  2. Grazie, scusa msn non ha funzionato per un po’. Marechiaro ha fatto un favore pure a voi eh?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...