Vita da dipendente pubblico

 

Primo giorno da dipendente pubblico. Contento anzi contentissimo di lavorare per lo Stato!
C’è chi ci sputa su al lavoro dei pubblici funzionari. Per l’opinione pubblica ci giriamo i pollici e rubiamo soldi allo Stato. In fondo l’immagine che hanno è quella che gli offre la continua campagna informativa dei pirati di governo.

Però per fortuna adesso ci hanno introdotto i premi di produzione, il merito per incentivare a lavorare. A lavorare per lo Stato si intende, anzi, per la Nazione: perché la Pubblica Amministrazione difende i diritti dei cittadini dagli interessi dei privati né più ne meno come fanno i nostri cari governanti.

Da loro si che dobbiamo prendere esempio. Loro sì che fanno tutto per il bene della nazione; in fondo i benefici sono evidenti ogni giorno. I fannulloni sono i dipendenti pubblici da 1500 euro al mese (per carità, di questi tempi…), non sono mica i dipendenti pubblici da 15.000 euro al mese!

Però, finalmente, adesso chi ozia prende di meno, chi produce prende di più.

E a valutare l’operato dei solerti pubblici dipendenti sarà il relativo capo dipartimento, il diretto superiore, il dirigente, quello che, come è giusto che sia in aziende che paga il popolo, è messo lì  perchè ha vinto meritatamente un concorso pubblico, non certo per interessanti amicizie politiche (poi mi chiedo: ma com’è che cambiano i governi e cambiano i capi??).

Insomma, il mio merito lo valuterà una persona il cui merito è ampiamente ed evidentemente riconosciuto. Perché il buon esempio qualcuno lo deve dare. Anzi, ce lo danno fin dalle cariche più alte dello Stato, tanto che viene ripristinato il Ministero del Turismo e viene assegnato a un dirigente dal notorio ed affermato curriculum in campo turistico. Per carità, niente in confronto all’eccellenza e al merito acquisitosi negli anni da Mara Carfagna, per lei anzi il Ministero delle Pari Opportunità (ironia della sorte) le sta stretto. Proponiamola per diventare premier.

Se negli Stati Uniti Barak Obama è una rivoluzione, nell’Italia di presidenti ottuagenari, di uomini dove conta e donne messe come tappa buchi (nessun doppio senso) la vera rivoluzione sarebbe una donna al potere.

Poi leggo i nomi femminili al governo e penso che qui la rivoluzione è ancora lontana.

Adda venì Baffone!

Annunci

6 risposte a “Vita da dipendente pubblico

  1. Io un nome lo avrei….ma se te lo dico poi si incazza…..e allora ti dico che inizia per A. o se preferisci per R…. CHE NE DICI?

  2. No no, non mi trovi d’accordo…ma tu hai presente a cosa bisogna "sottomettersi" per "sfondare" in politica?? La tua candidata è un anima limpida e quindi in politca non ce la vedo proprio. A meno che non fosse disponibile a fare qualche favoretto una volta eletta…:)))

  3. Qui mi sa che ora son cavoli tuoi se legge la tua risposta…..Scusa,ma davvero è un’anima limpida?

  4. Non mi va di fare la parte della megalomane ma suppongo, parliate di me. (e per giunta alle mie spalle!!!)Domenico, non usare termini come "sfondare" "sottomettesi" "favoretti" che Tere legge solo quelli, chissà che immagina e poi mi si sente male!Tere: ma ‘a vuò fernì??? Cosa vorresti insinuare? (mi rendo conto che questa domanda potrebbe risultare inadeguata)P.S.Non sono tagliata per fare politica. Preferisco "sporcarmi" in altro modo ;))))))))))

  5. Ma "sporcarmi" non dovrebbe unirsi a "sfondare" "sottomettersi" etc etc…?!?!:)))) Comunque, la tua SUPPOSTA è giusta. Si parlava di te….;)

  6. Mio Dio! Qui andiamo di male in peggio…..Ormai Lil… ops volevo dire la ranina non mi sorprende più! La sua ultima affermazione è scioccante….e per favore non parlatemi di anime limpide!!!!!!!!!!!!P.S. Ran tranquilla non mi sento male.Di più…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...