Curiosità dal mondo 4

 
Follie in tribunale…
Leggo sul giornale che il quotidiano inglese Times raccoglie nella rubrica "Weird cases" le cause più folli del mondo. La rubrica, curata da un giurista, propone spunti interessanti quali: un galeotto che cita in giudizio (universale??) Dio per non averlo tenuto sulla retta via; un cinese a cui è stato negato di chiamare il figlio "@" perchè non traducibile in mandarino; un americano che ha citato in giudizio una rete televisiva accusandola di essere la causa dell’obesità della moglie e della pigrizia dei figli; una donna brasiliana ha fatto causa al compagno colpevole di addormentarsi sistematicamente dopo ogni orgasmo (causa respinta: lei si addormentava durante…); alla Corte di appello del Massachussetts è stato chiesto di stabilire quando una pratica erotica è da considerarsi pericolosa, dopo che una donna ha causato la frattura del pene del compagno; un giudice indiano ha dovuto decidere se un profilattico-vibratore è un contraccettivo o un giocattolo erotico; una astrologa russa ha citato la Nasa per avere scombussolato l’ordine dell’universo con una sonda spaziale.
Fonte "City" del 7 novembre 2007
 
Guerrilla Gardening: due geni!
Andrea e Michele sono due milanesi che nel 2003 creano il "Guerrilla Gardening", un gruppo "fuorilegge" o piuttosto sostitutivo della legge, già esistente all’estero e importato da poco in Italia.
La loro missione pacifica si manifesta in raid notturni a spese dei giardini pubblici milanesi in cattive condizioni. Uno fa il palo, l’altro, talvolta aiutato, risistema giardini e aiule dopo alcuni sopralluoghi per definire il lay out del nuovo punto verde. Il tutto avviene in un paio d’ore e poi necessita di altri interventi per innaffiare i giardini, spesso grazie a volontari del posto.
La loro attività è illegale perchè non si possono modificare spazi pubblici senza autorizzazioni del Comune.
Quanti però possono accusarli di qualche reato?
Fonte "City" del 7 novembre 2007
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...